Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
novembreá 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 01 02 03

Chiesa di San Leonardo

╚ la Chiesa principale di San Casciano.

Nel corso dei secoli ha pi¨ volte mutato sia la struttura architettonica, sia l'organizzazione ecclesiastica che la governava.

Inizialmente era retta da quattro sacerdoti detti Pensionieri di San Guglielmo, in quanto dipendevano da un convento di monaci Guglielmiti posto nei pressi della localitÓ Acerona. La dedicazione della Chiesa a San Leonardo va forse ricercata proprio alla venerazione del santo presso il convento dell'Acerona.

Nel 1618 la Chiesa venne elevata al rango di Insigne Collegiata, ad essa faceva capo un Capitolo da sette sacerdoti: l'Arciprete, che era la massima dignitÓ capitolare, e sei Canonici. La nomina dell'Arciprete e dei Canonici spettavano alla ComunitÓ, la quale aveva lo jus padronato della Chiesa di San Leonardo.
Oltre ai canonicati, ai quali si aggiunse in seguito quello della Desponsazione di Cristo, esistevano anche cinque Benefizi, questi erano di padronato di alcune illustri famiglie sancascianesi, le quali provvedevano per proprio conto a nominare i sacerdoti che ne avrebbero assunto la titolaritÓ. I secoli XVII e XVIII rappresentarono il periodo di massimo splendore per la Collegiata, frequentata da vescovi e cardinali sia italiani che stranieri, i quali venivano a San Casciano per le cure termali.

La Collegiata di San Leonardo ha subito nei secoli varie modifiche nella propria struttura architettonica. Nella sua forma originaria la chiesa doveva essere disposta secondo l'asse ovest/est, in luogo dell'attuale sud/nord, con ingresso sul lato occupato oggi dall'Oratorio di Sant'Antonio, come testimonia il ritrovamento dell'attuale portale proprio su quel lato, lo stile utilizzato era senz'altro quello gotico, con abbondanza di elementi di travertino lavorato, come testimoniano, oltre il portale, resti di cornici e colonne.

In seguito gli fu dato l'orientamento attuale, probabilmente nel 500 quando fu fondata la Compagnia di Sant'Antonio ed edificata la relativa Chiesa.

Il campanile fu edificato nel 1606.

Menu dei collegamenti di utilitÓ