Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
febbraio  2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 01 02 03 04

Autorizzazione allo scarico senza fognatura

Nel caso in cui non sia possibile l'allacciamento alle pubbliche fognature, gli scarichi delle acque reflue vanno realizzati attraverso un sistema autonomo di depurazione sulla base di una autorizzazione rilasciata dal Comune per gli scarichi di acque reflue domestiche o assimilate e dalla Provincia di Siena per gli scarichi di acque reflue urbane e industriali, atteso che questi ultimi devono essere autorizzati dall'AATO6 anche se recapitano sulla fognatura pubblica. Le informazioni utili in merito sono descritte nell'Avviso allegato in calce alla presente pagina, congiuntamente alla tabella di assimilazione delle acque reflue a quelle domestiche (Allegato 1) e all'elenco dei trattamenti appropriati per le acque reflue domestiche (Allegato 2).

Come ottenerla

L'interessato deve rivolgersi ad un tecnico professionista abilitato (architetto, ingegnere, geometra ecc.) e presentare la domanda compilata sugli appositi modelli predisposti dagli Enti competenti al rilascio delle rispettive autorizzazioni, corredata della documentazione richiesta. Per gli scarichi di competenza comunale sono scaricabili i Modelli di domanda in calce alla presente pagina. Modello A (domanda di autorizzazione allo scarico) - Modello B (domanda di rinnovo tacito, quando non vi sono variazione sulla qualità dello scarico precedentemente autorizzato) - Modello C (domanda di rinnovo, quando risultano variazioni sulla qualità dello scarico precedentemente autorizzato).

Dove ottenerla

Per le autorizzazioni di competenza comunale, l'istanza deve essere presentata al protocollo del Comune in Piazza della Repubblica 4, atteso che per le attività produttive l'istanza deve essere presentata al SUAP presso la Comunità Montana del Cetona.

Quando ottenerla

Tutti gli scarichi devono essere autorizzati ad eccezione degli scarichi di acque reflue domestiche che recapitano in pubblica fognatura che devono comunque essere effettuati nel rispetto del regoalmento del Gestore. Le autorizazzioni allo scarico hanno validità 4 anni e le istanze di rinnovo devono essere presentate almento entro 90 giorni dalla scadenza. Gli scarichi non autorizzati o con autorizzazione scaduta sono sanzionabili ai sensi del Decreto Legislativo 152/2006. Per informazioni rivolgersi presso l'Ufficio Tecnico - Settore Edilizia, il Lunedì e Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e il Martedì e Giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Pagamenti

È dovuto il seguente pagamento:

  • Diritti di segreteria € 50,00 da versare tramite bollettino sul conto corrente postale numero 12392536 intestato al Comune di San Casciano dei Bagni - Servizio di Tesoreria, oppure da versare direttamente alla Tesoreria Comunale dislocata presso la Banca Valdichiana Agenzia di San Casciano dei Bagni, Viale Manciati.

La ricevuta del versamento deve essere allegata alla domanda di autorizzazione allo scarico e alla domnada di rinnovo.

Menu dei collegamenti di utilità