Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
novembreá 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 01 02 03

Imposta Municipale Propria - IMU- 2014

Con l'entrata in vigore del D.L. 54 del 21 Maggio 2013 Ŕ sospeso il pagamento dell'imposta per le seguenti categorie di immobili: abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; unitÓ immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietÓ indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonchÚ alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalitÓ degli IACP; terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all’art. 13, commi 4, 5 e 8, del D.L. 06/12/2011 n. 201, convertito con modificazioni dalla Legge 22/12/2011 n. 214 e successive modificazioni. L'art. 1 comma 380 della Legge 24/12/2012 n. 228 (Legge di stabilitÓ per l’anno 2013) alla lettera a) ha soppresso la riserva allo stato della quota di imposta di cui al comma 11 dell’art. 13 del D.L. n. 201/2011; da ci˛ deriva che non Ŕ pi¨ dovuta allo Stato la quota pari al 50% dell'imposta calcolata con aliquota allo 0,76 per cento, che viene invece destinata ai Comuni con unico Codice Tributo;Lo stesso articolo alla lett. f) ha riservato allo Stato per l’anno 2014 il gettito dell’IMU, derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, calcolato ad aliquota standard dello 0,76 per cento, prevista dal comma 6, primo periodo, dell’art. 13 del D. L. n. 201 del 2011. Al Comune dovrÓ invece essere versata la eventuale differenza fra l’aliquota deliberata e quella statale (0,76 per cento). Per il versamento dell'imposta sul Gruppo catastale D si dovranno utilizzare i nuovi Codici Tributo appositamente istituiti: 3925 Stato e 3930 Comune. E' stabilita al 16 Giugno la scadenza della prima rata di versamento.

Il saldo andrÓ pagato entro il 16 dicembre sulla base delle aliquote che saranno deliberate dal Comune entro il termine di approvazione del bilancio di previsione (attualmente fissato al 31 luglio 2014).

Menu dei collegamenti di utilitÓ